Curriculum di Corale Discàntica

Corale Discàntica nasce a metà degli anni ’90 consolidandosi successivamente con il M° Michael Guastalla e dal 2012 la corale, con sede a Cesole (Mn), si è riunita in associazione legalmente riconosciuta ed è iscritta all’“Unione delle Società Corali Italiane” della provincia di Mantova. Sotto la guida dell’attuale maestro, l‘ensemble, composto da 25 elementi, si è specializzato nello studio attento e filologico del grande repertorio della polifonia classica sacra e profana, italiana ed europea. Tra gli ultimi eventi si ricorda a dicembre 2015 l’importante produzione in collaborazione con il “Gamma Chorus” del Miserere mei Deus di Gregorio Allegri e a giugno 2016 il concerto-evento “Sprezzatura e Maraviglia” patrocinato dal Comune di Marcaria, presso la residenza quattrocentesca di Corte Castiglioni a Casatico, luogo dei natali dell’umanista Baldassarre Castiglioni. In questa occasione ha visto il debutto dell’ensemble strumentale di Corale Discantica, costituito da quattro giovani musicisti professionisti. A febbraio 2017 partecipa con il suo ensemble vocale (formato da 6 a 10 coristi) ai concerti “Voci in maschera” in collaborazione con “Accademia Corale Teleion” e “Musicaesena” di Cesena proponendo una selezione dei Balletti a 3 e a 5 voci del compositore Giovanni Giacomo Gastodi sul tema del carnevale, portato in concerto a Cesena in Palazzo Ghini e nella Sala dei Cavalli del Palazzo Te di Mantova. Ad aprile 2017 organizza assieme ad “Accademia Corale Teleion” di Poggio Rusco e al Coro Femminile da Camera “Poulenc” di Pegognaga il concerto “Martyrium” proponendo un viaggio musicale dal gregoriano alla musica contemporanea sul tema del Martirio e della Passione nella prestigiosa cornice della Basilica Palatina di Santa Barbara di Mantova. A giugno 2017 interviene alla rassegna “L’Incanto a Palazzo” nella splendida Sala degli Specchi del Palazzo Ducale di Mantova. Partecipa inoltre a diverse celebrazioni religiose ospite di prestigiose cappelle musicali: Duomo di Modena, Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari a Venezia, Santuario della Consolata di Torino, Basilica di Sant’Ambrogio a Milano e non per ultimo presso la Cattedrale di Mantova e nella Basilica Palatina di Santa Barbara, sempre della stessa città.