La Capinera
ore 21:00  Centro civico

La Capinera, nata dall’ispirazione musicale di Gianni Bella, è ciò che Mogol, coautore del libretto dell’opera insieme a Giuseppe Fulcheri, ha definito il «primo melodramma moderno». Pop-lirico? Lirico-pop? Oltre. Un’alchimia prodigiosa, di note e di parole, a raffigurare la tormentata vicenda di Maria, donna indifesa e monaca contro la sua volontà, narrata nel celebre romanzo epistolare di Giovanni Verga. Attendendo la mise-en-scène, che si preannuncia colossale, si ha l’opportunità di ascoltare in anteprima alcuni estratti dell’opera, per goderne della bellezza e per apprezzarne i tratti compositivi ed estetici.